Museo di Storia Naturale di Venezia

Museo di Storia Naturale di Venezia

SPEDIZIONI D'ARTE. L’arte per l’integrazione a scuola

Lezione aperta

SPEDIZIONI D’ARTE
Lezione aperta progetto MUS-E

Sabato 30 aprile 2013, dalle ore 9.30
Museo di Storia Naturale, Venezia

MUS-E (MUSique-Europe) è un progetto europeo multiculturale dedicato ai bambini e mirato a contrastare, attraverso esperienze artistiche, l’emarginazione e il disagio sociale nelle scuole. Il progetto Spedizioni d’Arte nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia – Museo di Storia Naturale e “MUS-E Venezia”, sede sperimentale dal 2004 dell’Associazione MUS-E Italia Onlus (attiva nel nostro paese dal 1999).

Al progetto hanno partecipato le classi IA e IC della primaria“C.Battisti” di Mestre e IA e IC della primaria“G.Gallina” Venezia guidati dagli artisti Annunziata Dellisanti (musicista), Guido Feruglio (attore) e Silvia Silvan (artista visiva). Il progetto si è articolato lungo un percorso artistico nato nelle sale espositive e nel laboratorio del Museo di Storia Naturale di Venezia, sviluppatosi durante l’ultimo semestre in classe, per concludersi infine al Museo, negli spazi del Portico e della Galleria dei Cetacei, dove è allestita una mostra dei lavori prodotti dai bambini (dal 30 aprile al 12 maggio 2013 – mostra inserita nel percorso del museo).

Il laboratorio Spedizioni d’Arte” comincia dalla visita alla Sala del Museo di Storia Naturale dedicata alle scoperte ed all’avventurosa vita di Giovanni Miani, eclettico esploratore veneto che ci ha restituito una precisa immagine dell’Africa attraverso i suoi preziosi diari di viaggio completi di carte geografiche e minuziose descrizioni degli usi e costumi delle popolazioni che incontrava, spesso arricchite da illustrazioni. Dalla grande carta geografica posta sul pavimento parte il viaggio immaginario con i bambini attraverso luoghi sconosciuti dove volta per volta, divisi in gruppi, saranno alternativamente esploratori o popolazioni misteriose. Spingendo il laboratorio sulla dimensione ludica e guidando i bambini con l’espressione visiva, musicale e teatrale, si sono esplorate tematiche quali l’appartenenza, l’identità e la diversità, lavorando in particolare sull’idea di tribù e giocando attraverso la tipizzazione di caratteristiche peculiari e fantastiche per dare vita a improbabili popoli esotici.

Il progetto si conclude il 10 maggio con la lezione aperta, appuntamento associativo durante il quale, attraverso la dimensione del gioco, il mondo di relazioni e scambio tra i piccoli si apre agli adulti.

Per informazioni sulla mostra MUS-E: msn.visitmuve.it >>>