Museo di Storia Naturale di Venezia

Museo di Storia Naturale di Venezia

SEDUZIONE REPULSIONE - quello che le piante non dicono

Eventi collaterali

Sabato 24 febbraio 2018 ore 15
Venezia, Museo di Storia Naturale
Erba volant – Le piante sono bestie complicate

Conversazione con Renato Bruni, docente all’Università di Parma, botanico appassionato e curioso. Ci svelerà come imparare l’innovazione dalle piante e ci accompagnerà in un percorso tra piccole storie di scienza quotidiana e sostenibilità nascoste in aiuole e orti. A seguire una visita guidata a due voci alla mostra con esempi e approfondimenti per scoprire come le piante possano ispirare l’economia circolare, il design, la biomimetica.

  • Per partecipare alle conferenze è necessario ritirare il pass gratuito presso la biglietteria del Museo, a partire da un’ora prima dell’inizio e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

 

Domenica 25 febbraio 2018 ore 15
Attività per famiglie
Giocare con le piante

con Chiara Baradello, Wigwam Club Giardini Storici Venezia 

Spine, peli, odori, veleni, colori, dolcezza, rotondità…Un percorso alla scoperta di affascinanti e sorprendenti strategie di sopravvivenza usati dalle piante per sedurre o per respingere potenziali nemici. Usiamo i nostri sensi e la nostra creatività per osservare il variegato mondo vegetale ma anche per conoscere come le piante vengono utilizzate nella nostra quotidianità.

Consigliato dai 5 ai 10 anni
Durata: 1 ore e 30

  • Il laboratorio è prenotabile on-line dall’19 al 23 febbraio 2018 collegandosi alla nostra piattaforma di prenotazione (selezionado “Famiglie al Museo Eventi Speciali”).

 

 

Sabato 20 gennaio 2018
Venezia, Museo di Storia Naturale

Programma

ore 15
Visita guidata esclusiva alle collezioni botaniche e alla mostra

Un viaggio tra chimica, biologia, arte, letteratura, alla scoperta delle strategie di sopravvivenza delle specie vegetali, alcune delle quali davvero affascinanti e sorprendenti”. Il percorso verrà arricchito con la visita alle collezioni di botanica conservate nei depositi del Museo tra cui raccolte che risalgono al 1700 e altre più recenti, collezioni di fanerogame ma anche di alghe, funghi, licheni. In questa occasione sarà possibile ammirare questo prezioso patrimonio normalmente accessibile solo su richiesta per motivi di studio.
Accompagneranno la visita le curatrici della mostra Patrizia Berera  e Angela Ronchi, biologa genetista, insieme a Raffaella Trabucco, curatrice delle collezioni botaniche del Museo.

La visita è prenotabile on-line dal 15 al 19 gennaio 2017  collegandosi alla nostra piattaforma di prenotazione (selezionando “percorsi speciali gratuiti”)

 

 

 

Sabato 16  dicembre 2017
Venezia, Museo di Storia Naturale

Programma

ore 15
Presentazione del volume

Saluti e presentazione dell’evento
Luca Mizzan (Museo di Storia Naturale di Venezia)

ORTI BOTANICI Eccellenze italiane
con Patrizia Berera, della Rete degli Orti Botanici della Lombardia

A richiesta e fino ad esaurimento verranno distribuite alcune copie omaggio.

Il libro è scaricabile gratuitamente qui  

A seguire visita guidata interattiva alla mostra.

Per partecipare alla conferenza è necessario ritirare il pass gratuito presso la biglietteria del Museo, a partire da un’ora prima dell’inizio e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

ore 15 
Laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni

Giocare con le piante

Spine, peli, odori, veleni, colori, dolcezza, rotondità…Un percorso alla scoperta di affascinanti e sorprendenti strategie di sopravvivenza usati dalle piante per sedurre o per respingere potenziali nemici. Usiamo i nostri sensi e la nostra creatività per osservare il variegato mondo vegetale ma anche per conoscere come le piante vengono utilizzate nella nostra quotidianità.Consigliato dai 5 ai 10 anni

Un laboratorio dedicato ai più piccoli in occasione della mostra “Seduzione Repulsione. Quello che le piante non dicono” realizzata dalla Rete degli Orti Botanici della Lombardia.

Il laboratorio è prenotabile on-line dall’11 al 15 dicembre 2017 collegandosi alla nostra piattaforma di prenotazione (seleziondo “Famiglie al Museo Eventi Speciali”)