Museo di Storia Naturale di Venezia

Museo di Storia Naturale di Venezia

Settori di ricerca

Entomologia

Il Museo comprende una specifica sezione di Entomologia, con annesso laboratorio, supportata da una ricca collezione di confronto e da una vasta sezione della biblioteca.

La locale tradizione entomologica è stata avviata da Antonio Giordani Soika, entomologo di fama internazionale e già direttore del Museo. Giordani Soika si dedicò allo studio dei vespidi di tutto il mondo, scoprendo centinaia di specie nuove e lasciandone al museo una ricchissima collezione.

Successivamente la sezione fu diretta da Enrico Ratti, che si interessò a diversi gruppi di coleotteri (principalmente Carabidi e Cucuidi) per i quali incrementò significativamente le conoscenze faunistiche ed ecologiche della fauna locale e nazionale.

Attualmente le ricerche entomologiche promosse dal Museo investono sia l’ambito faunistico locale, per il quale è stata condotta un’importante ricerca sulle farfalle del Veneto, sia la tassonomia di diversi gruppi di insetti, per i quali si conducono ricerche sia sulla fauna italiana sia su quella di paesi stranieri.

La sezione di Entomologia si avvale inoltre della preziosa collaborazione di alcuni entomologi volontari che, oltre ad appoggiarsi al Museo per la conduzione di studi specialistici sui propri gruppi di competenza (fra cui coleotteri, ditteri, lepidotteri, imenotteri, ragni), collaborano attivamente alla cura, al riordino e all’incremento delle collezioni.


 

 

Consulta i progetti:

Consulta le schede tematiche >